27 Luglio 2018: Luna di sangue ed eclissi lunare

total-eclipse-978050_960_720.jpg

Buongiorno carissimi lettori, purtroppo la mia mente si fa prendere da miriadi di altre faccende e pensieri e futilità e mi ritrovo a scrivere qui solo dopo che son trascorse settimane. Oggi è un giorno speciale e lo è per tutti quanti al di là di quello in cui si crede di credere e della propria visione della realtà e di noi stessi.

Oggi avremo una Luna Piena nel segno dell’acquario e il massimo dell’oscurità si avrà in Italia alle 22.22, sarà un’eclissi molto lunga perché la luna si trova alla massima distanza dalla terra quindi sarà una “mini luna”. Riassumendo gli orari dell’evento straordinario nel nostro Paese abbiamo:

-Primo contatto penombra – 19:14:49
-Primo contatto ombra – 20:24:27
-Inizio totalità – 21:30:15
-Massimo – 22:22:54
-Fine totalità – 23:13:12
-Uscita dall’ombra – 00:19:00
-Uscita dalla Penombra – 01:28:37.

Perché scrivere di un’eclissi di Luna? La Luna è stata il corpo celeste più studiato e fin dai primordi della civiltà e soprattutto per motivi pratici e di questo ne son testimonianza antichi calendari che si basavano sul moto della Luna e non del Sole, la sua posizione nel cielo consentiva ai navigatori di non perdersi nell’infinità finita delle acque e il ciclo lunare da sempre regola maree e coltivazioni. Possiamo dire che buona parte della nostra vita e delle azioni anche quotidiane sono state e per molti sono tutt’ora regolate dalla Luna. Ecco perché un evento come quello di stasera è importante per tutti.

In tempi antichi si dava un’enorme importanza ai fenomeni celesti e alcune superstizioni e culti attribuivano alle eclissi un significato completamente negativo, gli studiosi e sacerdoti sono sempre stati capaci nel prevederle probabilmente proprio perché per loro erano qualcosa di funesto, il fatto che l’oscurità avesse la meglio sulla luce veniva visto come una interruzione del ciclo naturale. La Terra si frappone tra il Sole e la Luna interrompendo il flusso di energia e di conseguenza l’energia durante l’eclissi era ritenuta nefasta, un’energia da sfuggire e secondo qualcuno da combattere. Altro fenomeno che si verifica durante un’eclissi lunare è la colorazione rossa dell’astro, da cui Luna rossa o Luna di sangue.

Possiamo considerare quello di stasera un vero plenilunio? Possiamo sfruttare e godere della Luna Piena? Qualcuno vede nella luna di sangue una luna nera, quindi un principio che precede qualsiasi cosa, qualcuno un’energia terribile che preannuncia qualcosa di negativo, altri ritengono che il frapporsi della Terra fra i due astri indica l’ego umano che si frappone nello scambio di energie superiori bloccandole. Sicuramente non abbiamo una Luna Piena né la sua energia, di questo ne abbiamo testimonianza anche dagli scritti di antichi studiosi di astrologia e occultismo.

Andando oltre discorsi prettamente astrologici ed eccessivamente tecnici cerchiamo di capire come vivere questa eclissi partendo dalla semplice osservazione del fenomeno: un oscuramento. È come quando in casa viene a mancare la corrente elettrica, l’energia elettrica, va via la luce e rimane il buio. Però poi la luce torna ed anche nell’eclissi alla fine, dopo l’oscuramento anche se lungo, l’ombra va via e torna la luce argentea della Luna.

Non posso dire con assolutezza come debba essere visto il fenomeno di stasera ma posso dirvi come lo vedo io, come un passaggio da un periodo oscuro alla luce, una fase di cambiamento. Abbandonerò tutte le situazioni e le emozioni che non mi piacciono, che mi fanno soffrire, i pensieri negativi, li lascerò andare via lontano da me per abbracciare quelli positivi, per iniziare a fare qualcosa che non ho mai avuto il coraggio o non ho voluto trovare il tempo di fare prima, per concentrarmi seriamente su ciò che voglio invece di perdermi a sapere e pensare a ciò che non voglio. Questa eclissi sarà un modo per rigenerarmi, per riallinearmi a quella che sono veramente io, per non lasciarmi più trascinare o trattenere da energie che non sono affini alla mia reale natura.

Questa sera può essere un’occasione per ciascuno di noi, per ciascuno di voi, di darsi delle nuove occasioni, nuove possibilità, per perdonarsi per qualcosa di fatto o non fatto, per chiudere con una fase della nostra esistenza e aprire le porte a un nuovo Io che va oltre la nostra persona materiale (spesso oscura) ma ci consente di riagganciarci al nostro Vero Io luminoso. Lasciamo le inquietudini, le forzature e riconnettiamoci con il nostro potere personale, nascosto (conservato) nel profondo di ognuno di noi.

Ritroviamoci e usciamo dall’oscurità per beneficiare noi e gli altri con la nostra Luce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...